+39 349 130 5356

Bayush

Capisci quando è il tempo di andare via quando cominci a rimetterti i calzini ai piedi e smetti di sentire il contatto con la terra, capisci che è  il momento di andare quando i bimbi e i ragazzi che hanno vissuto con te tante emozioni cominciano a dirti di restare ancora un pò o quando cominciano a scrivere con mille colori e disegni ‘thank you, good bye and come back again’ e ti scende quella tristezza che non sai come scacciare, ti scende quella tristezza che  pensavi di essere in grado di gestire ma…

Nel momento in cui anche UNO solo di loro ti guarda negli occhi è finita, la prima lacrima ti scende e fa spazio alle cascata del Niagara ed è li che ti rendi conto che non sei poi così forte come vuoi far credere ed è li che tutte le emozioni si accavallano, si mischiano, ti pervadono e ti fanno scoppiare il cuore.

Vorrei riuscire a descrivere la mia piccola esperienza con qualche parola ma mi risulta molto difficile; la cosa più semplice sarebbe invitarvi tutti a viverla qui e vi basterebbe un giorno con loro per innamoravi dei loro sguardi, dei loro sorrisi, della  loro intelligenza e voglia di fare, vi basterebbe un giorno per capire quanti grandi HERO dal cuore grande ci siano in questa casa.

Il primo giorno che sono arrivata qui è stato magico, mi hanno fatto sentire subito a casa e tutti i timori, le insicurezze che affollavano la mia mente scomparvero all’istante. I ragazzi mi hanno accolto con musica e danze e mentre loro ballavano e cantavano, li guardavo negli occhi e mi sorprendevo del loro grande talento in queste arti. Più tardi ho scoperto  che non le avevano imparate in una scuola di danza, ma a casa, grazie ai due big brothers Kasi e Mani che hanno imparato a ballare emulando i loro idoli alla tv.

Vivendo, parlando, giocando con loro, respirando l’aria dell’India ogni giorno ho avuto l’occasione non solo di visitare luoghi e testare cibi super “chillosi”, ma anche di imparare molto da questi piccoli heroes che si svegliano alla mattina prestissimo, cominciano a fare i compiti bevendo un po’ di latte, fanno colazione ( ovviamente chillosa ) e finito di preparare il sacchetto del pranzo cominciano a prepararsi per la scuola lucidando ognuno le proprie scarpe e prima di uscire dal cancello si girano verso di te con la mano ben tesa, con il sorriso sulla bocca per salutarti ancora una volta e tu non puoi fare altro che ricambiare i saluti, i sorrisi e augurare loro una buona giornata e li guardi mentre si allontanano prendono per mano i più piccolini o aspettano il ritardatario della mattina, perchè c’è sempre un ritardatario e solitamente è sempre quello che  non riesce mai a trovare i calzini e  gira tutto il tempo a cercare il calzino smarrito.

Ci sarebbero mille cose da dire e non basterebbe un libro per raccontare le emozioni, le sensazioni e tutte le cose che mi hanno insegnato  i miei nuovi fratelli. Grazie Gaia e Mancikalalu per questa esperienza.

Bayush, Secunderabad, Novembre 2012

Leggi le Nostre Storie!

 		
Non sapevo niente di quello che mi aspettava. ....

Read More

Ed eccomi a fare il bilancio di due mesi trascorsi a Bhavitha Home....

Read More

“Nothing happen sister”, “ come and play sister”, “see sister”...

Read More

Valentina
Valentina
Forse è proprio vero che capisci il senso reale dell’esperienza quando questa finisce...

Read More

Gaia
Gaia
Sono Gaia Favaretti, nata  a Padova nel 1981. Sono Presidente di Mancikalalu onlus ...

Read More

Alessandro
Alessandro
Sono Alessandro Monteleone, nato nel 1985 a Padova e dal 2007 sono il segretario di Mancikalalu onlus ...

Read More

Tania
Tania
Sono Tania e sono la vicepresidente di Mancikalalu onlus ...

Read More

Laura
Laura
Mi chiamo Laura Zago, sono nata a Padova nel 1977 ...

Read More

Simone
Simone
Sono Simone Faggionato, nato nel 1984 ...

Read More

Chiara
Chiara
Sono Chiara Gaja Ferrari, nata a Padova nel 1981 ...

Read More

Andrea
Andrea
Brevi impressioni su Bhavitha ...

Read More

Sofia
Sofia
È giunto il momento di partire, l’ultima sera con i ragazzi di Bhavitha House ...

Read More

Bayush
Bayush
Capisci quando è il tempo di andare via, quando cominci a rimetterti i calzini ai piedi e smetti di sentire il contatto con la terra, capisci che ...

Read More

Massimo
Massimo
Tutto ciò, si è sciolto come neve al sole dopo pochissime ore di permanenza a Bhavitha ...

Read More

Matteo
Matteo
Non mi è mai stato facile, descrivere le importanti esperienze vissute nella mia vita, figuratevi scriverle nero su bianco...

Read More

Maddalena
Maddalena
Quest’estate finalmente sono riuscita ad andare in India...

Read More

Simone
Simone
Ciao sono Simone, quest’estate ho avuto il piacere di trascorrere qualche giorno a Bhavitha house...

Read More

Angelica
Angelica
Tata (ciao) a tutti! Sono Angelica, una ragazza di 24 anni che...

Read More

Sara
Sara
Mi chiamo Sara, ho 21 anni e il 7 Ottobre sono atterrata nel paese che da davvero tanti anni sognavo di vedere…

Read More

Francesca e Sandro
Francesca e Sandro
Non siamo digiuni di esperienza di volontariato con bambini di strada in India...

Read More

Condividi con i tuoi amici!Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someone
COPYRIGHT © 2016 MANCIKALALU ONLUS ALL RIGHTS RESERVED | MADE WITH ❤ BY remediosfavaretti.it
Make a Donation
Paybal button