+39 349 130 5356

Giulia

Sono Giulia, ho 23 anni e Bhavitha é stata la mia prima esperienza fuori dall’Europa.

Ho scelto questa realtà per caso: ho infatti conosciuto l’associazione ad un banchetto di Natale a Padova, la mia città, e qualche giorno dopo ho deciso di buttarmi e partire. Era da tempo che volevo fare un’esperienza all’estero come volontaria, ma ho aspettato di sentire la spinta..lo stimolo giusto e quel momento é arrivato con Manchikalalu. Senza un motivo specifico, semplicemente a pelle. Anzi, se devo essere sincera non avrei mai pensato di finire in India; nella mia immaginazione il posto più adatto per il mio primo Viaggio é sempre stato l’Africa.

Ma le cose non sempre vanno come le avevamo programmate. A volte la vita rileva sorprese.

Così, dopo alcuni mesi di attesa, dopo aver terminato gli studi in Servizio Sociale e dopo varie esperienze, mi sono ritrovata in un aereo per Hyderabad.
Prima di partire ero convintissima che questa sarebbe stata un’esperienza positiva, che mi avrebbe dato molto a livello umano ed é stata proprio questa convinzione che mi ha dato l’energia e la voglia di partire. Non si é trattato quindi di un semplice bisogno di aiutare I bambini poveri, rendersi utile per chi sta peggio, per chi é più sfortunato, fare un’azione buona. Niente di tutto ciò. Semplicemente curiosità. Curiosità nei confronti di una cultura, di un paese, di un popolo diverso dal nostro, sicuramente più povero da un punto di vista materiale, ma probabilmente più ricco da un punto di vista umano. Questo é stato lo stato d’animo con cui sono arrivata a Bhavitha; della serie: “Sono qui e sono pronta prima di tutto a ricevere da voi, oltre che a dare”.

E così é stato.

I bambini si sono rivelati essere energia allo stato puro. Sono bambini che vivono in una casa famiglia perché scappati da situazioni di povertà o sfruttamento che in Italia sicuramente non conosciamo. Eppure sono bambini che hanno sempre il sorriso sulle labbra. Felici pur avendo poco, pochissimo, quasi niente rispetto ai bambini italiani. La cosa che colpisce di più é vederli scatenati ballare ma soprattutto la loro vivacità e calorosità nell’accoglierti e farti sentire un membro della famiglia. Con I loro piedi rigorosamente scalzi vanno ovunque, portandosi dietro la loro voglia di vivere e di urlare la loro presenza al mondo.

Sicuramente il giorno della partenza li porterò con me in Italia. Mi ricorderò di loro e delle loro vocine che mi chiamano in continuazione: “ Sister, Sister!!!”.
Invito tutti a venire qui in India a Bhavitha e conoscere questi bambini, oppure fidarsi dei nostri racconti e sostenere l’associazione per permettere loro di studiare e per incrementare la qualità di vita della casa famiglia. Soprattutto perché si tratta di una casa famiglia gestita da un coppia di indiani, Mammy e Daddy, che ricreano un clima familiare, rispettando le tradizioni indiane. Si tratta quindi di un progetto non calato dall’alto ma inserito perfettamente nel contesto, in cui cultura italiana e indiana possono realmente confrontarsi ed entrare in una relazione di scambio reciproco.

Leggi le Nostre Storie!

 		
Non sapevo niente di quello che mi aspettava. ....

Read More

Ed eccomi a fare il bilancio di due mesi trascorsi a Bhavitha Home....

Read More

“Nothing happen sister”, “ come and play sister”, “see sister”...

Read More

Valentina
Valentina
Forse è proprio vero che capisci il senso reale dell’esperienza quando questa finisce...

Read More

Gaia
Gaia
Sono Gaia Favaretti, nata  a Padova nel 1981. Sono Presidente di Mancikalalu onlus ...

Read More

Alessandro
Alessandro
Sono Alessandro Monteleone, nato nel 1985 a Padova e dal 2007 sono il segretario di Mancikalalu onlus ...

Read More

Tania
Tania
Sono Tania e sono la vicepresidente di Mancikalalu onlus ...

Read More

Laura
Laura
Mi chiamo Laura Zago, sono nata a Padova nel 1977 ...

Read More

Simone
Simone
Sono Simone Faggionato, nato nel 1984 ...

Read More

Chiara
Chiara
Sono Chiara Gaja Ferrari, nata a Padova nel 1981 ...

Read More

Andrea
Andrea
Brevi impressioni su Bhavitha ...

Read More

Sofia
Sofia
È giunto il momento di partire, l’ultima sera con i ragazzi di Bhavitha House ...

Read More

Bayush
Bayush
Capisci quando è il tempo di andare via, quando cominci a rimetterti i calzini ai piedi e smetti di sentire il contatto con la terra, capisci che ...

Read More

Massimo
Massimo
Tutto ciò, si è sciolto come neve al sole dopo pochissime ore di permanenza a Bhavitha ...

Read More

Matteo
Matteo
Non mi è mai stato facile, descrivere le importanti esperienze vissute nella mia vita, figuratevi scriverle nero su bianco...

Read More

Maddalena
Maddalena
Quest’estate finalmente sono riuscita ad andare in India...

Read More

Simone
Simone
Ciao sono Simone, quest’estate ho avuto il piacere di trascorrere qualche giorno a Bhavitha house...

Read More

Angelica
Angelica
Tata (ciao) a tutti! Sono Angelica, una ragazza di 24 anni che...

Read More

Sara
Sara
Mi chiamo Sara, ho 21 anni e il 7 Ottobre sono atterrata nel paese che da davvero tanti anni sognavo di vedere…

Read More

Francesca e Sandro
Francesca e Sandro
Non siamo digiuni di esperienza di volontariato con bambini di strada in India...

Read More

Condividi con i tuoi amici!Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someone
COPYRIGHT © 2016 MANCIKALALU ONLUS ALL RIGHTS RESERVED | MADE WITH ❤ BY remediosfavaretti.it
Make a Donation
Paybal button